Il costo economico delle malattie trasmesse dalle zanzare

malattie-portate-dalle-zanzare

Le zanzare sono piccoli insetti, ma portano un grande morso economico. Sebbene la maggior parte di noi non veda che la zanzara causi nient’altro che morsi pruriginosi, questo insetto, infatti, diffonde molte malattie.

Ogni anno milioni di persone muoiono a causa di malattie trasmesse dalle zanzare e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha elencato le zanzare tra le principali minacce alla salute pubblica, specialmente nei paesi in via di sviluppo.

Ogni anno, le nazioni subiscono miliardi di dollari di perdite, spendono miliardi in programmi di controllo delle zanzare e investono sostanzialmente in trattamenti per i pazienti che hanno sofferto di complicazioni dopo le punture di zanzara.

Il prezzo delle malattie trasmesse dalle zanzare

Se vieni morso da una zanzara e non provi altro che una chiazza di pelle pruriginosa, il costo del morso potrebbe non essere altro che il costo di una lozione lenitiva. Se contrai una malattia dal morso, tuttavia, il prezzo aumenta rapidamente.

Per gli individui, il costo della malattia trasmessa dalle zanzare può includere:

  • Tempo perso al lavoro
  • Fondi per la copertura di farmaci da prescrizione o da banco
  • Spese di cure mediche o di ricovero
  • Tempo trascorso a visitare il medico
  • Spese di trasporto per visite mediche e relative trasferte
  • Il costo della protezione del DEET o di altri spray per insetti per prevenire ulteriori morsi

Per comunità e paesi, tuttavia, l’impatto economico è molto maggiore.

Le nazioni potrebbero dover pagare per:

  • Programmi educativi per mettere in guardia il pubblico su epidemie o malattie
  • Misure di controllo delle zanzare (come insetticidi)
  • Programmi pubblici di prevenzione (come la distribuzione di zanzariere)
  • Programmi vaccinali (per quelle malattie trasmesse dalle zanzare prevenibili con le vaccinazioni)
  • Perdita di produttività (che può avere un impatto sulla produzione e sull’economia complessive del paese)
  • Indennità per le imprese e le comunità colpite da epidemie o focolai
  • Ricerca per prevenire ulteriori focolai e per curare le malattie
  • Programmi di sanità pubblica per aiutare i pazienti colpiti dalle malattie

Le malattie trasmesse dalle zanzare possono avere impatti finanziari variabili.

Diamo un’occhiata più da vicino a un elenco di malattie trasmesse dalle zanzare e al loro impatto economico

1) Encefalite equina orientale (EEE)
Questa è considerata una delle malattie trasmesse dalle zanzare più mortali negli Stati Uniti. Questa malattia è diffusa sia all’uomo che ai cavalli dalle zanzare e gli insetti contraggono AEE da uccelli infetti.

Circa il 30% dei pazienti che contraggono la malattia morirà e circa la metà dei sopravvissuti subisce una paralisi o le proprie capacità mentali o cognitive vengono compromesse in modo permanente. I bambini e gli anziani sono particolarmente vulnerabili alle AEE.

Tra il 2000 e il 2007, più di 25.000 cavalli hanno ceduto all’AEE, il che significa una notevole perdita per i loro proprietari e ingenti spese veterinarie. Per i casi umani, il costo totale è più difficile da calcolare. Tuttavia, si stima che ogni caso residuo possa costare 3 milioni di dollari, comprese cure mediche estese, salari persi e altri costi correlati.

2) Encefalite giapponese
L’encefalite giapponese è una malattia virale ampiamente diffusa attraverso la puntura di zanzara, principalmente nelle regioni del Pacifico e dell’Asia. Ogni anno vengono segnalati circa 30.000-50.000 casi di malattia e circa 3 miliardi di persone vivono in luoghi a rischio di contrarre l’encefalite giapponese.

In alcuni casi, questa malattia virale può portare a danni neurologici e cognitivi permanenti. Poiché possono verificarsi lesioni a lungo termine e poiché in molti casi è necessario il ricovero per curare i pazienti, i costi sono piuttosto elevati.

Secondo uno studio, le famiglie con un bambino infetto pagano di tasca propria circa 1.151 dollari in Asia per il trattamento e i relativi costi. Le famiglie nello studio lavoravano in aree rurali in alcune parti dell’Asia e avevano un reddito di circa $ 115 USD al mese.

Leggi anche  L'Australia promette 578 milioni di dollari per la sorveglianza e la ricerca in Antartide

3) Encefalite di La Crosse (LACE)
LACE è causato dalle punture di zanzara e può causare lesioni a lungo termine. Il virus provoca encefalite, o infiammazione del cervello, che potenzialmente porta a lesioni cerebrali permanenti.

LACE è relativamente raro, con circa 80-100 casi segnalati ogni anno negli Stati Uniti. Questa malattia è endemica nelle regioni occidentali della Carolina del Nord e rappresenta un costo totale significativo per i pazienti.

I pazienti pagano circa $ 32.974- $ 34.793 per spese mediche dirette e indirette, mentre i pazienti che hanno subito lesioni neurologiche a causa della malattia pagano circa $ 48.775- $ 3.090.798.

4) Encefalite di St. Louis (LES)
L’encefalite di St. Louis è una malattia arbovirale trasmessa alle zanzare da uccelli infetti e poi all’uomo da zanzare infette. Il LES aumenta i costi medici, ma poiché è relativamente raro, con solo due casi umani segnalati in Florida nel 2014, la maggior parte dell’impatto economico è temporaneo e correlato a costi non medici.

Ad esempio, la Florida ha visto una diminuzione del 15% delle entrate turistiche nei tre mesi del 1990 dopo un’epidemia di encefalite di St. Louis, in cui sono stati segnalati 223 casi.

5) Virus del Nilo occidentale
Il virus del Nilo occidentale è una malattia trasmessa dagli uccelli infetti alle zanzare e poi dalle zanzare infette all’uomo. Per i giovani adulti sani, la malattia di solito provoca la febbre del Nilo occidentale e i sintomi simil-influenzali relativamente lievi scompaiono da soli entro una settimana.

Per le persone con un sistema immunitario compromesso e per i più anziani, tuttavia, il virus del Nilo occidentale può essere più grave, anche se provoca decessi in meno dell’1% dei pazienti.

Negli Stati Uniti, 30.000 persone sono state infettate dal virus del Nilo occidentale e 1.200 sono morte a causa della malattia dal 2001. Solo nel 2002, il costo dell’assistenza sanitaria per i pazienti del virus del Nilo occidentale negli Stati Uniti è stato di circa $ 200 milioni di dollari. Questo numero non includeva i programmi di controllo delle zanzare o la perdita di produttività causata dalla malattia.

Negli Stati Uniti e in altri paesi si sono verificati focolai del virus del Nilo occidentale e, quando si verificano, possono essere costosi. I governi devono rispondere con programmi di controllo della popolazione delle zanzare, maggiore assistenza medica per i pazienti, programmi educativi e altre misure.

Inoltre, le epidemie possono comportare una perdita di produttività e altri costi indiretti. Un focolaio della malattia in California nel 2005 è costato $ 2,98 milioni, mentre un focolaio nazionale del 2002 ha avuto costi per un totale di $ 20,14 milioni.

6) Encefalite equina occidentale (RAEE)
Con questa malattia, una zanzara infetta diffonde il virus dell’encefalite equina occidentale (WEE), che può portare a infiammazione del parenchima cerebrale, coma, convulsioni, lesioni neurologiche permanenti o decessi. Il virus attacca i cavalli così come gli esseri umani.

Se un cavallo contrae la malattia e mostra segni neurologici (come inciampare, premere la testa e mancanza di coordinazione), la malattia è fatale circa il 90% delle volte. Il costo dei WEE negli esseri umani varia da $ 21.000 a $ 3 milioni per singolo caso, a seconda della lesione neurologica e della gravità dei sintomi.

7) Febbre dengue
La febbre dengue è una malattia trasmessa dalle zanzare particolarmente comune nei climi tropicali e subtropicali. I sintomi includono febbre alta, mal di testa improvviso, vomito, dolori muscolari, dolori articolari e diarrea. La maggior parte dei casi di febbre dengue dura circa una settimana e i pazienti si riprendono. Tuttavia, la malattia può progredire e diventare fatale.

Leggi anche  6 vantaggi scientifici della passeggiata: il tuo cane ti ringrazierà

I costi della febbre dengue in soli otto paesi – Brasile, El Salvador, Guatemala, Panama, Venezuela, Cambogia, Malesia e Thailandia – ammontano a 1,8 miliardi di dollari ogni anno in costi diretti e indiretti, secondo i ricercatori.

Nelle Americhe, si stima che la febbre dengue costasse, in media, circa 2,1 miliardi di dollari all’anno, sulla base degli importi del 2010. Questi numeri sono significativi poiché la febbre dengue si verifica in una porzione così ampia del mondo. Circa 50-100 milioni di persone sono colpite ogni anno da questa malattia e circa 2,5 miliardi di persone vivono in luoghi in cui la malattia può manifestarsi.

Gli scienziati ritengono che il numero totale di persone infette – e i costi totali della malattia – possano aumentare con il boom delle popolazioni nelle aree colpite e con la diffusione delle zanzare in nuove aree a causa del cambiamento climatico.

8) Malaria
La malaria è una delle malattie trasmesse dalle zanzare più mortali al mondo, più comune nel Pacifico meridionale, in Sud America, in Africa e in Asia. Ogni anno si registrano in media più di un milione di decessi e 250 milioni di casi di malattia. Solo la tubercolosi e l’AIDS sono più mortali su scala globale.

Poiché la malaria è così devastante, non sorprende che abbia anche un grande impatto economico. A livello globale, costa circa 12 miliardi di dollari all’anno in costi diretti (come cure mediche, malattie e decessi).

Nei paesi in cui la malattia è comune, può ridurre il prodotto interno lordo (PIL) di un paese fino all’1,3%. Anche nelle nazioni in cui la malaria è comune, la malattia può rappresentare fino al 40% della spesa sanitaria pubblica e può rappresentare il 60% delle visite alle cliniche, nonché il 20-50% dei ricoveri ospedalieri.

Sfortunatamente, molte delle nazioni e degli individui più colpiti dalla malaria devono affrontare anche barriere economiche, rendendo le cure e le perdite economiche ancora più insostenibili. La Bill and Melinda Gates Foundation ha donato più di 1,6 miliardi di dollari per combattere la malaria, l’AIDS e la tubercolosi e altri 2 miliardi di dollari per combattere la malaria in modo specifico.

Uno dei maggiori impatti economici della malaria è il costo crescente della malaria resistente ai farmaci. Tradizionalmente, la malattia è stata trattata con artemisinina, ma un numero crescente di pazienti non reagisce all’artemisinina come previsto.

La resistenza ai farmaci dovrebbe avere un impatto di 500 milioni di dollari ogni anno. Inoltre, la resistenza ai farmaci significa che i costi medici per il trattamento dovrebbero aumentare a $ 146 milioni all’anno, con un aumento del 28%.

Iniziamo a comprendere quali odori respingono le zanzare per iniziare una lotta contro questi insetti succhiasangue.

9) Virus della febbre della Rift Valley (RVF)
Le zanzare infette possono trasmettere il virus della febbre della Rift Valley (RVF) sia all’uomo che agli animali. Attualmente, la malattia si trova principalmente in Africa, ma i ricercatori hanno affermato che anche gli Stati Uniti hanno le condizioni per diventare un luogo in cui si diffonde la RVF.

Se la malattia si diffondesse negli Stati Uniti, l’impatto economico sarebbe significativo. Gli animali da fattoria sarebbero probabilmente soggetti a restrizioni commerciali e potrebbero morire o dover essere soppressi in numero significativo, con potenziali ripercussioni sul reddito degli agricoltori e sull’economia in generale.

In Kenya, ad esempio, un focolaio della malattia nel 2006 e nel 2007 ha causato perdite economiche per 9,3 milioni di dollari, in gran parte dovute alle quarantene del bestiame e alle normative commerciali.

Leggi anche  Hubble cattura tre galassie che si uniscono per formarne una mentre la gravità prende il controllo

10) Febbre gialla
Il virus della febbre gialla si trasmette attraverso le punture di zanzara e può portare a sintomi come febbre, nausea, dolori muscolari, brividi e perdita di appetito. Se la febbre scompare e ritorna, alcuni pazienti subiscono lesioni a organi come i reni o il fegato.

Se il fegato è colpito, la pelle del paziente può ingiallire. Circa 900 milioni di persone vivono in aree a rischio di febbre gialla. Circa 200.000 persone vengono infettate ogni anno e circa 30.000 muoiono ogni anno a causa della malattia.

Non esiste una cura, ma esiste un vaccino per la malattia. Tra il 2011 e il 2015, 330 milioni di dollari sono stati utilizzati per acquistare vaccini contro la febbre gialla nei paesi endemici, comprese parti dell’Africa.

11) Chikungunya
La chikungunya può manifestarsi senza sintomi in alcuni pazienti, ma altri pazienti che contraggono la malattia da zanzare infette sperimentano dolori articolari e infezioni debilitanti. In alcuni casi, i sintomi dolorosi possono durare anni e possono rendere gli adulti meno produttivi o incapaci di lavorare, creando un impatto economico per intere comunità.

Nel 2014, la Giamaica ha assistito allo scoppio della malattia e prevede perdite economiche di $ 246.742 USD, in gran parte dovute alla perdita di produttività.

12) Virus del fiume Ross
Il virus del fiume Ross è una malattia trasmessa dalle zanzare comune in Australia. Si traduce in sintomi artritici e non è fatale. Ogni anno, in Australia si verificano circa 8.000 casi di malattia ogni anno. Sebbene questa malattia non sia mortale come altri virus diffusi dalle zanzare e sebbene non colpisca così tante persone, i costi della malattia sono comunque elevati.

Le spese mediche vive sono di circa $ 1.070 AUD per ogni caso. Nel 2007, l’Australia ha pagato un totale stimato di $ 4,3 a $ 4,9 milioni per i casi di virus del fiume Ross. Oltre ai costi delle cure mediche e della diagnosi, l’Australia ha speso una notevole quantità di denaro per il controllo delle zanzare per prevenire le epidemie.

Nel solo 2004, ad esempio, il governo ha speso 10 milioni di dollari per ridurre la popolazione di zanzare nel Queensland, uno stato sulla costa orientale dell’Australia.

Altri costi della zanzara

I costi della febbre dengue e delle malattie trasmesse dalle zanzare come la febbre gialla non sono gli unici costi dietro questi insetti pungenti. Ogni anno, le zanzare feriscono il bestiame e gli animali, provocando malattie e lesioni agli agricoltori.

C’è un certo dibattito sull’impatto economico di questa perdita, ma una stima ha suggerito che fino a $ 61 milioni di dollari potrebbero essere persi ogni anno negli Stati Uniti a causa dell’impatto delle zanzare sul bestiame.

Le zanzare significano anche che i proprietari di case, gli agricoltori e i governi devono spendere soldi per programmi di controllo dei parassiti, reti e altre misure preventive. Le zanzare creano anche costi non tangibili.

  • Qual è il costo della perdita di produttività causata da malattie trasmesse dalle zanzare?
  • Qual è il costo dell’opportunità persa e del divertimento causato dagli sciami di insetti che ti impediscono di uscire per goderti le tue giornate?

Anche le zanzare e le malattie trasmesse dalle zanzare possono influenzare le economie locali. Quando si verifica un focolaio di malattie trasmesse dalle zanzare o un aumento del numero di zanzare, il turismo e le attività ricreative possono essere colpiti. Non importa come lo aggiungi, le zanzare possono avere un prezzo molto alto.