Come realizzare un bel muro di fiori

parete di fiori

Che ci crediate o no, costruire uno sfondo floreale riutilizzabile è semplicissimo. Se sei abile con i lavori fai da te, probabilmente non hai nemmeno bisogno di questo articolo.

Ma se non hai mai costruito nulla prima e l’idea ti sta stressando, non correre ancora per le colline: puoi gestirlo totalmente!

Per realizzare un muro di fiori e uno sfondo floreale professionale, uno che si piega facilmente a metà per riporlo, tutto ciò di cui hai bisogno sono i materiali e gli strumenti elencati qui.

Materiali necessari per realizzare un muro di fiori

Queste sono alcune forniture di base di cui avrai bisogno per creare il tuo muro di fiori. Possono essere facilmente trovati nel tuo negozio di ferramenta locale, mentre i pannelli possono essere acquistati online.

  • Due fogli di 80 x 40 in compensato
  • Tre cerniere per porte da 5-8 cm (cercare cerniere di “sicurezza ad angolo”)
  • Viti sufficienti, la cui lunghezza dipende dallo spessore del compensato, per fissare tutte le cerniere
  • Quattro pannelli di finto bosso da 40 x 40
  • Fiori sciolti o festoni prefabbricati per abbellire

Strumenti necessari per creare uno sfondo floreale


Questi sono gli strumenti che consigliamo di utilizzare per costruire il muro di fiori, ma potresti avere altri oggetti a portata di mano che possono andare bene per portare a termine il lavoro.

  • Trapano elettrico dotato di punta per cacciavite
  • Pistola sparachiodi
  • Forbici
  • Spuntini floreali

Passaggio 1: raccogli ciò di cui hai bisogno per il tuo progetto
Per prima cosa, ordina i tuoi finti pannelli di bosso (disponibili su Amazon, in genere dai 20€ ai 50€ per pannello secondo le dimensioni e la qualità: quelli che usiamo hanno una griglia di plastica sul retro e un tappeto incredibilmente realistico di minuscole foglie sul davanti).

Mentre aspetti che arrivino, acquista il compensato, i cardini, le viti e alcune graffette per la tua pinzatrice, se necessario.

Leggi anche  Come realizzare un muro di fiori fai-da-te

Se hai bisogno di aiuto per scegliere il tipo di compensato da acquistare, leggi la sezione successiva. In caso contrario, saltalo a piè pari!

CONSIGLI PER SELEZIONARE IL LEGNO PER LA TUA PARETE DI FIORI
Il compensato è disponibile in molti gradi diversi e in genere si trova in fogli A4, ma puoi trovarne di diverse dimensioni e prezzi. Dovresti determinare la qualità del legno di cui hai bisogno in base a quanto segue:

  • Quanto elevato vuoi che appaia il prodotto finito
  • Il numero di volte che verrà riutilizzato e trasportato
  • Se prevedi di utilizzare spesso il muro di fiori in ambienti esterni
  • Il luogo in cui riporre il pezzo quando non è in uso: è climatizzato?

I negozi di ferramenta del tuo quartiere possono tagliare il legno su misura per te in loco, il che è fantastico se non possiedi o non hai accesso a una sega appropriata. In genere non fanno pagare per questo servizio, quindi prenditi un momento quando sei nel negozio per tagliare le tue tavole a 80 x 40 (o qualunque proporzione si adatti meglio ai tuoi pannelli di bosso).

Passaggio 2: assemblare il muro di fiori
Appoggia le due tavole di compensato una accanto all’altra (con i lati lunghi adiacenti) sul pavimento in modo che siano quasi a filo l’una con l’altra. Allinea uno dei cardini al centro, uno a pochi centimetri dall’alto e uno a pochi centimetri dal basso.

Usa il trapano e le viti per fissare ogni cerniera in posizione. Dovresti quindi essere in grado di piegare entrambe le schede verso di te come se stessi chiudendo un libro gigante.

Una volta che sei sicuro che lo sfondo si pieghi correttamente, vai avanti e capovolgi il tutto in modo che i cardini siano rivolti verso terra e tu stia guardando il lato posteriore. Se il tuo compensato era spesso solo mezzo pollice e le tue viti erano un po’ più lunghe, potresti vedere le punte che spuntano un po’ attraverso il retro della tavola. Questo va bene poiché saranno coperti dai pannelli spugnosi di bosso. Se si escono per più di 1 centimetro, è meglio tagliarli usando delle cesoie, per evitare qualsiasi contatto accidentale. La sicurezza prima di tutto!

Leggi anche  Come scegliere un frullatore a immersione

Quindi, srotola i tuoi quadrati di finto bosso e disponili in modo che coprano il retro della struttura. Ogni tavola dovrebbe ospitare perfettamente due pannelli e i pannelli nasconderanno la fessura che scorre nel mezzo, in cui hai inserito i cardini che tengono unite le tavole. Magia!

Usa la tua pinzatrice, o ciò che hai a disposizione, per fissare tutti i pannelli alle schede di legno. Metti il ​​​​tutto in piedi per verificare la presenza di eventuali punti cadenti e usa le forbici per tagliare con cura i punti in cui il foglio di bosso sporge dal compensato di più di un centimetro.

Se l’idea di creare il tuo fondale floreale ti sembra troppo opprimente, o se ne hai bisogno di uno che contenga la schiuma (bagnata o asciutta), puoi acquistare una struttura prefabbricata.

Passaggio 3: aggiungi i fiori al tuo sfondo floreale
Il passaggio finale è inserire i tuoi fiori! Ci sono tante opzioni su come farlo. Dai spazio alla tua creatività. Ma se vuoi sapere come facciamo noi, condivideremo alcune tecniche per iniziare.

Una tecnica consiste nel lasciare gli steli lunghi, quando prepari i fiori, quindi utilizzare la struttura a rete del design del pannello di bosso a tuo vantaggio, perforando fiori con la rete del supporto di bosso, come se stessi infilando gli steli in una struttura di filo un vaso! È una meccanica straordinariamente sicura, anche se ci vuole un po’ di lavoro per tirare fuori tutti i fiori alla fine dell’evento, quindi preparati per questo.

Un’altra opzione è quella di creare ghirlande separate, o strutture di filo di ferro piene di fiori, e quindi fissarle allo sfondo dopo che sono state completate. Dovrai solo assicurarti di escogitare un modo per fissare i componenti floreali fino al legno (pistole di colla a caldo alla base possono servire allo scopo). In questo modo, non ti ritroverai con un pesante meccanismo floreale che allontana la rete di bosso dal supporto in legno.

Leggi anche  Attività divertenti da fare quando sei bloccato in casa

Passaggio 4: installa lo sfondo e lascia che le persone se ne innamorino
Per esporre il tuo muro di fiori per uno sfondo di matrimonio (o qualsiasi altro evento!), appoggia semplicemente la struttura dai due pannelli superiori, inclinandola leggermente contro un muro. Se ne hai bisogno, per farla stare in piedi in modo indipendente, puoi costruire alcuni supporti triangolari da fissare alla base, che possono essere attaccati al bordo esterno posteriore di ciascuna tavola tramite un sistema di dadi e bulloni.

Avrai bisogno di praticare alcuni fori nel compensato per aggiungere tralicci, ma sono facilmente mascherati dallo strato di bosso e rappresentano comunque un’opzione di montaggio/smontaggio semplice, se devi essere in grado di imballare il tutto e ripiegare i pezzi dopo un evento.

Passaggio 5: costo di un muro di fiori: determina una tariffa di noleggio in corso
Qualunque sia il prezzo che stabilisci, dovrebbe riflettere il costo e la qualità dei materiali da costruzione, il tempo e la manodopera che dedichi alla costruzione e la raffinatezza del prodotto finale. Il tuo cliente dovrebbe essere disposto a pagarti un prezzo equo in cambio di un grosso pezzo: installazioni di grandi dimensioni come questa richiedono più risorse (e quindi comportano più costi) rispetto, ad esempio, ai festoni floreali che potresti fornire per una struttura già esistente.

Per altri suggerimenti su come realizzare una parete di fiori leggi qui