L’Australia promette 578 milioni di dollari per la sorveglianza e la ricerca in Antartide

Australia ricerche in antartico

Il ministro dell’Ambiente Susan Ley ha dichiarato che il finanziamento garantirà che l’Antartide rimanga un luogo di scienza e conservazione.

L’Australia spenderà poco più di 804 milioni di dollari australiani (578 milioni di dollari) per acquistare droni ed elicotteri e installare stazioni mobili in Antartide per rafforzare gli interessi nazionali dell’Australia, ha affermato martedì il primo ministro Scott Morrison.

Morrison ha affermato che il finanziamento, da utilizzare nei prossimi 10 anni, rafforzerebbe le capacità strategiche e scientifiche dell’Australia mentre la Cina cerca di rafforzare la sua presenza nel continente ghiacciato.

“Il denaro che stiamo investendo … ci consentirà di esplorare aree dell’entroterra dell’Antartide orientale che nessun paese è mai stato in grado di raggiungere prima”, ha affermato Morrison in una nota.

Il ministro dell’Ambiente Susan Ley ha affermato nella dichiarazione che il finanziamento garantirà che l’Antartide rimanga un luogo di scienza e conservazione, “libero da conflitti e protetto dallo sfruttamento”.

Un rapporto del Lowy Institute dell’anno scorso affermava che la Cina voleva beneficiare economicamente e potenzialmente militarmente dall’Antartide ed era “sempre più assertiva”, principalmente sulla pesca.

Droni e altri veicoli di sorveglianza stabiliranno un “occhio antartico” con sensori e telecamere integrati che forniscono informazioni in tempo reale, ha affermato Morrison. Verranno acquistati quattro nuovi elicotteri con una portata di 550 chilometri (342 miglia), che potranno essere lanciati dalla nave rompighiaccio australiana Nuyina.

L’investimento aiuterà anche a sostenere i posti di lavoro a casa con le imprese australiane che raccolgono i benefici dell’approvvigionamento locale di forniture, ha affermato Morrison, in coda ai sondaggi di opinione a pochi mesi dalle elezioni federali.

Le operazioni australiane in Antartide includono attualmente quattro stazioni di ricerca permanenti in Antartide e nel sub-antartico. Circa il 42% del continente è rivendicato dall’Australia.

Leggi anche  Gli scienziati hanno appena trovato prove della vita su Marte?