ADHD Disturbo da deficit di attenzione e il suo trattamento

adhd-disturbo-deficit-attenzione

L’ADHD o disturbo da deficit di attenzione e iperattività è una condizione dello sviluppo neurologico che determina il modo in cui elabori le emozioni, pensi e rispondi a ciò che ti circonda. Puoi cercare online “centri rinomati che offrono cure per l’ADHD vicino a me” e trovare un luogo che adotti un approccio olistico basato sulla ricerca per affrontare questo disturbo.

Tipicamente, i sintomi dell’ADHD compaiono in giovane età e, se non diagnosticati e gestiti precocemente, tendono a persistere fino all’età adulta. I problemi comportamentali comuni associati a questa condizione includono:

  • Mancanza di concentrazione e concentrazione
  • Parlare eccessivamente
  • Incapacità di rimanere organizzato
  • Tendenze ansiose, smemorate e impulsive
  • Problemi a controllare la rabbia
  • Bassa autostima
  • Sbalzi d’umore
  • Seguire le indicazioni e completare le attività si rivela impegnativo

Approccio alternativo al trattamento dell’ADHD

Quando tuo figlio sta combattendo l’ADHD e mostra prevalentemente iperattivo-impulsivo, distratto o una combinazione dei due modelli comportamentali, cerca un aiuto professionale. Mentre guardi online le opzioni per il trattamento dell’ADHD, non sottovalutare il potere della terapia alternativa.

Puoi aspettarti di ricevere il seguente trattamento per l’ADHD non farmacologico da uno specialista qualificato in salute mentale che esercita nelle tue vicinanze:

Sessioni di consulenza per pazienti e genitori

Per le persone affette da ADHD, è utile imparare a monitorare il proprio comportamento ed eseguire consapevolmente strategie per rispondere positivamente in situazioni altrimenti difficili. Vedrai risultati gratificanti una volta che dai la priorità al tuo benessere emotivo e conduci uno stile di vita equilibrato e sano.

Come genitore che cerca di alleviare l’irrequietezza di tuo figlio, i terapisti ti forniscono strumenti produttivi per far fronte al comportamento attribuito all’ADHD di tuo figlio. Stabilire una routine, rafforzare un buon comportamento, condizionare il cervello a gestire schemi di pensiero irrazionali sono le priorità delle sessioni di consulenza con professionisti medici.

Leggi anche  Una guida per prendersi cura dei denti di tuo figlio

Terapia di neurofeedback

Il cervello dell’ADHD è carico di onde cerebrali sfocate e garantisce l’autoregolazione. Gli esercizi cerebrali che stressano il neurofeedback allenano la tua mente ad aumentare l’attenzione e a ridurre il comportamento impulsivo. Il neurofeedback altera il rapporto delle onde sfocate riqualificando il cervello per concentrarsi meglio.

I pazienti con ADHD sottoposti a terapia di neurofeedback o training cerebrale hanno mostrato notevoli miglioramenti. Durante l’esecuzione di un’attività cognitiva, è necessario indossare un cappuccio rivestito di elettrodi per consentire al computer di leggere l’attività cerebrale. Il dispositivo può quindi mappare le aree del cervello in cui c’è un eccesso o una mancanza di attività.

Terapia di biofeedback

Il sistema nervoso centrale (SNC) di un paziente con ADHD è facilmente sovra o sotto-stimolato. La terapia del biofeedback mira a calmare il SNC e incoraggiare il coinvolgimento utilizzando sottili cambiamenti corporei per registrare atti consapevoli.

Questo trattamento non invasivo si basa sull’attività elettrica del cervello. I terapisti attaccano elettrodi alla pelle che trasmettono informazioni a un monitor.

Il terapeuta suggerisce tecniche di rilassamento per regolare i processi corporei ed eventualmente imparare a controllarli studiando gli input del monitor. Quando raggiungi l’ultima fase, elimina il monitoraggio e la misurazione della tua attività mentale.

Inoltre, i centri di trattamento consigliano ai pazienti con ADHD di mangiare sano, dormire bene, esercitare regolarmente e semplificare il proprio stile di vita. Trattando attivamente il tuo bambino con ADHD, puoi affrontare meglio e tenere a bada la frustrazione.

Incoraggiare tuo figlio, premiare un buon comportamento e entrare a far parte di un gruppo di supporto per genitori ADHD sono consigliati per gestire meglio tali condizioni nei giovani.

Optare per l’intervento di un medico qualificato specializzato nel trattamento dell’ADHD in tutte le fasce d’età.

Leggi anche  Cosa aspettarsi dalla radioterapia per il trattamento del cancro