Le zanzare appartengono allo stesso gruppo delle mosche, i ditteri. Come tali, essi hanno un unico paio di ali. zanzara ochlerotatus caspius In genere hanno gambe lunghe e sottili ed una testa dotata di proboscide prominente. Le ali sono spesso coperti di piccole scaglie. Gli adulti possono variare dai 3 ai 9 mm.
Le zanzare sono note per le abitudini delle femmine adulte che spesso si nutrono di sangue per contribuire a generare le loro uova. Il lato meno noto è che gli adulti di zanzara, sia maschi che femmine, si nutrono anche di nettare dei fiori.

Le loro larve si nutrono di varietà di materiali, a seconda della specie. La maggior parte consumano relitti organici e organismi acquatici minuscoli. I maschi hanno antenne piumate che utilizzano per localizzare le femmine. Dopo l’accoppiamento, le femmine di solito cercano un pasto di sangue per aiutare nella produzione di uova, che vengono poste dalla femmina in pozze di acqua stagnante.
Noi tutti abbiamo avuto a che fare con le zanzare. Il ronzio acuto, causato dal rapito battito delle loro ali, ci dice che ne abbiamo qualcuna nelle vicinanze. Le zanzare ci possono cacciare in casa durante il periodo più bello dell’anno.

Anche se particolarmente doloroso, il morso di una zanzara può rilevarsi pericoloso per gli esseri umani attraverso la trasmissione della malattia. Quando una zanzare inserisce la proboscide nella pelle, la saliva crea una piccola bolla rossa. Queste bolle producono prurito che può essere lieve oppure molto forte. Alcune persone possono diventare meno sensibili alla saliva della zanzara attraverso l’esposizione ripetuta, mentre altri possono sviluppare reazioni allergiche. I sintomi delle allergie sono vesciche e infiammazioni, così come asma. Le zanzare portano anche malattie come la febbre gialla e la dengue, la malaria, l’encefalite e sono capaci di passare queste da una persona ad un altra.

La disinfestazione zanzare non serve solo ad eliminare un fastidio, ma protegge noi ed i nostri cari da pericolose malattie.