Nome scientifico Anobium punctatum, meglio conosciuto come tarlo del legno, è un insetto che si nutre della polpa del legno.tarlo del legno

Esistono diversi tipi di tarlo, ma i più diffusi sono principalmente tre tipi : anobidi, lictidi, cerambicidi. I primi due tipi (anobidi, lictidi) sono di dimensioni contenute – max 3 mm – e sono i tarli generalmente responsabili dei forellini che vediamo nei nostri mobili mentre i cerambicidi possono arrivare a 15/20 mm, scavano delle vere e proprie gallerie e risultano essere i più pericolosi.

Le infestazioni da tarli dei mobili sono molto difficili da individuare nella loro fase iniziale. Le larve, che possono avere periodi di incubazione anche di qualche anno, escono dal legno creando quei caratteristici forellini soltanto nella loro fase adulta, solitamente nei periodi primaverili ed autunnali. Bisogna allora intervenire rapidamente con una disinfestazione tarli per bloccare ulteriori riproduzioni larvali.